Per i tuoi media usa SSD

Per noi viaggiatori che amiamo fotografare, filmare ed elaborare il materiale raccolto, questi supporti sono oramai da prediligere.

La nuova frontiera dei supporti informatici di massa è costituita dalle già affermate unità di memoria a stato solido SSD.

La principale differenza dai tradizionali Hard Disk sta proprio nel fatto che non vi sono né dischi né altre parti in movimento.

I PC che si basano su questo tipo di supporto si fanno notare per la loro silenziosità e velocità di caricamento dei software, per la velocità nelle operazioni di lettura e scrittura sul supporto.

Senza andare troppo nei dettagli tecnici le memorie SSD, sono di tipo FLASH, ci permettono di memorizzare notevoli quantità di foto e video in poco tempo. Ci permettono altresì l’elaborazione di questi media con maggior agilità.

Per maggior comprensione pensate alle memorie usb, comunemente chiamate penne usb, che noi tutti possediamo ed usiamo. Ecco, il loro funzionamento è molto simile a ciò di cui stiamo parlando.

La principale differenza sta nella grande capacità di memorizzazione e nel fatto che sono in grado di funzionare come supporto primario per un PC.

Le prime installate sui PC erano di 120 Gb circa, ma ora si possono trovare tranquillamente anche da 960 Gb.

Il loro costo è attualmente superiore ai tradizionali HD ma in netto calo stando ai dati degli ultimi 12 mesi. Posso dire che a breve sostituiranno i vecchi dischi rigidi.

Se siete un po’ diffidenti o se avete necessità di molto spazio a costi contenuti, potete adottare anche soluzioni ibride ovvero, montare sul proprio pc un supporto SSD ed un HD: sul primo caricare i programmi e le aree di swap, sul secondo i dati.

A voi la scelta, io l’ho già fatta!

Condividi