Omar Di Felice, ci siamo quasi – Alaska

Mercoledì 5 marzo

Anchorage: qui dove finalmente il mio sogno più grande prenderà il via.
1400 km, la Dalton Highway e un’avventura tutta da scrivere pedalando ancora una volta sul ghiaccio.
Come piace a me.
Il cuore batte forte. La testa è calma, insolitamente calma.
Sta per iniziare un’avventura. Ma se riavvolgo il nastro dei ricordi riesco a vedere dietro di me questa vita, spesa, inseguendo il mio ideale.
Ci vediamo tra qualche ora.
Ho una cosa importante da dirvi.

Omar di Felice

Omar Di Felice è giunto in Alaska

Omar Di Felice e il suo Team sono atterrati ad Anchorage in Alaska poche ore fa.

Denver, -17ºC: in attesa del volo per Anchorage trovi un tapis roulant Technogym e mandi in play su YouTube il video di un tizio buffo che pedalerà in Alaska.. voi lo conoscete?

omar di felice

Alaska, c’è chi lo attraverserà in bicicletta

Alaska Limitless è il nome della prossima impresa di Omar Di Felice.

1380 chilometri, 2500 metri di dislivello tutti da affrontare pedalando con temperature che vanno dai –10 ai –40 gradi centigradi.

L’impresa avrà inizio il prossimo 5 marzo,

Sarà dura, ma sarà anche una delle esperienze più incredibili della mia vita. Ne sono certo.

Omar Di Felice

C’è un posto lassù dove trovo la pace e la serenità, dove mi rinchiudo quando ho bisogno di preparare gli appuntamenti più importanti.

Ci sono montagne silenziose in grado di ascoltare la voce del cuore, quella di chi, tra meno di due settimane, metterà nuovamente le ruote sul ghiaccio, oltre il Circolo Polare Artico.

Questa volta non sarà solo un’avventura, sarà molto di più.

Il coronamento di una carriera intera, quei giorni vedranno anche la nascita di uno dei miei sogni più grandi.

ALASKA, Senza limiti.

Nell’attesa della partenza Omar Di Felice racconta sui social vari aneddoti sul suo metodo di allenamento ed alcuni come questo:

“In Alaska si consuma la più grande quantità pro capite di tutti gli Stati Uniti… di gelato! Nonostante d’inverno si arrivi tranquillamente a -40°, loro mangiano gelati a tutto spiano, neanche in posti afosi come la Louisiana raggiungono queste dosi. Follia.” CIT.

Omar Di Felice

Omar Di Felice lo dovremmo chiamare Ice Man o Artic Man dopo questa nuova impresa?

Al seguente link potete visionare il percorso che ha pianificato Omar e che percorrerà i primi di marzo. (IL PERCORSO)

Condividi