Cronometro bagnatissima a San Marino

Giornata bagnata per tutti i corridori, o quasi, quella di oggi con partenza da Riccione ed arrivo a San Marino.

Sole e nuvole sin dal mattino con qualche goccia alla partenza.

Sulle colline, invece nuvoloni ed acqua lasciavano il posto a brevi momenti di sole.

Chi prima chi dopo chi sempre, l’acqua ha battezzato tutti in questa tappa del giro della Siberia, ops, d’Italia.

Il bravissimo Valerio Conti, mantiene la maglia rosa giungendo al traguardo, immerso nella nebbia, come in un filmato dei tempi di Bartali.

Nibali, partito sotto il diluvio, perde 1 minuto e 5 secondi da Roglic Primoz.

Simon Yates crolla e perde più di 3 minuti dal vincitore

Curiosita

Sono giunto nei pressi del percorso di gara con la bici da corsa e con il completino del team Amici di Marco Pantani.

Dei bambini mi sono venuti incontro chiedendomi se ero un corridore anche io.

Gli ho risposto che sono vecchio per correre con loro.

Uno dei tre mi ha replicato dicendomi: c’è sempre una possibilità per tutti.

Sono rimasto colpito da quelle parole.

Hai ragione bimbo.

La classifica

Condividi