Castel del Monte

La prima traccia storica della costruzione del Castel del Monte risale al 29 gennaio 1240.

Fu fatto realizzare da Federico II di Svevia  intorno al 1240. 

Situato su una collina a 540 metri sul livello del mare, nel parco nazionale dell’alta Murgia, gode di un panorama fantastico a 360 gradi.

È possibile ammirare il mare, il monte Gargano, le Murge, le colline del Vulture della confinante Basilicata.

Lo si raggiunge lasciando l’autostrada ad Andria e percorrendo la SS170 per circa 18 km.

È una meta ambita anche dai ciclisti della zona, che ho incontrato numerosi, e da vacanzieri a pedali che, con le loro gravel ben cariche, salgono sino ai piedi del castello.

La strada sale senza tornanti dal mare verso la collina.

La salita presenta rampe anche a 2 cifre ma la difficoltà maggiore qui e il caldo umido dell’estate pugliese.

A base poligonale presenta 8 torrioni.

Il Castello è bellissimo ed imponente esteriormente, spoglio e ben tenuto al suo interno.

In tanti secoli di abbandono è stato depredato e svuotato di tutti i suoi arredi e ricchezze, tra cui sculture e mosaici.

All’interno di 2 torri vi sono le scale a chiocciola che portano ai piani superiori.

Merita veramente effettuare la visita guidata al costo di 15 euro, 10 euro è invece il solo ingresso.

I riferimenti: Beniculturali Castel del Monte

Condividi