Alexey Lutsenko

Memorial Marco Pantani 2019

È la prima volta che un non italiano trionfa al Memorial Marco Pantani.

Alexey Lutsenko (Astana Pro Team) ha vinto una splendida gara precedendo, sul traguardo di Cesenatico, Diego Rosa e Giullaume Martin.

Una fuga a tre ha caratterizzato il circuito finale.

Il vantaggio sul gruppo è salito rapidamente, da 7 secondi iniziali sino a quasi 40 secondi.

Sembrava fatta per i tre quando Alexey Lutsenko è uscito dal gruppo ed è andato a riprenderli precedendoli poi sul traguardo.

Ottima organizzazione del GS Emilia anche quest’anno.

171 i partenti da Castrocaro Terme e Terra del sole.

Grande gioia in casa Pantani, Tonina e Paolo in prima fila sul traguardo e alla premiazione.

Al loro fianco vi era il bravissimo cronista e amico di Marco, Davide De Zan. Il vincitore di un grande giro d’Italia Eugenio Berzin e la splendida Katiuscia Orlandi.

Dio ha donato una limpida giornata di sole ai numerosi campioni in gara e al folto pubblico lungo il percorso.

Temperatura tra i 18 e i 21 gradi.

E domani, 22 settembre, sarà la volta degli amatori che si daranno battaglia sulle cime del pirata.

Si correrà la GF Marco Pantani, giunta alla 2° edizione.

ORDINE D’ARRIVO (TOP-10):
1° Alexey Lutsenko (Astana Pro Team), 2° Diego Rosa (Team Ineos), 3° Giullaume Martin (Wanty – Gobert), 4° Simone Consonni (Uae Team Emirates), 5° Sonny Colbrelli (Bahrain Merida), 6° Giovanni Visconti (Neri Sottoli Selle Italia KTM), 7° Francesco Gavazzi (Androni-Sidermec), 8° Alexis Guerin (Delko Marseille), 9° Kristian Sbaragli (Naz. Italia), 10° Simone Velasco (Neri Sottoli Selle Italia KTM)

Condividi