Gino Bartali, mio papà – Andrea Bartali

Ho letto molti libri, articoli su Gino Bartali ma questo, scritto dal figlio Andrea, non lo avevo ancora studiato.

La prima edizione è del 2012, mentre questa ristampa voluta dalle figlie è molto più recente, aprile 2018.

Andrea Bartali è asceso al Padre nel 2017.

Gioia e Stella, le figlie, hanno fortemente voluto la ripubblicazione di questo testo.

Gino Bartali, Ponte a Ema – 18 luglio 1914, è nato in una piccola casetta appartenuta al principe Ginori.

Aveva 2 sorelle maggiori, Natalina e Anita e un fratello più giovane, Giulio.

Fervente cattolico, riteneva Gesù il più grande rivoluzionario della storia, ed i effetti lo è, soprattutto per il suo comandamento: “Ama il prossimo tuo come te stesso”.

Il libro ci racconta, anno per anno, la vita prima della 2° guerra mondiale, dilurantevil conflitto e il dopo.

Ogni capitolo racconta un anno di aneddoti, gare, trionfi e sconfitte.

Ci sono alcuni particolari che non ho trovato in altri testi, ad esempio dell’intesa tra Coppi e Bartali in certe corse, delle debolezze di Coppi e dell’arrivo a Trieste nel 1946.

Non conoscevo nemmeno certi dettagli della Milano Sanremo del 1946 e del giro d’Italia dello stesso anno.

È un libro ricco di riferimenti, di luoghi ed emozioni.

Ve lo consiglio

Condividi