E' un luogo di informazione sportiva, sociale, emozionale. Raccontare storie di persone, atleti, grandi imprese, trionfi e delusioni, è la nostra mission. Facciamo informazione, produciamo confronti ideologici.
E' un luogo di informazione sportiva, sociale, emozionale. Raccontare storie di persone, atleti, grandi imprese, trionfi e delusioni, è la nostra mission. Facciamo informazione, produciamo confronti ideologici.

FCI, approvate le linee guida 2020

La Federazione Ciclistica Italiana, in data 13 luglio 2020, ha approvato le linee guida per la ripresa delle gare individuali e di gruppo o di prossimità.

Con la delibera presidenziale n. 59 firmata da Di Rocco, si conferma l’entrata in vigore del protocollo di attuazione della FCI, per la ripresa delle competizioni sportive.

Protocolli e linee guida entrano in vigore nelle Regioni in cui è stata autorizzata la ripartenza delle gare.

Tra le principali novità introdotte troviamo:

che in ogni manifestazione dovranno essere identificare 3 macro aree: ZONA BIANCA (riservata agli ACCOMPAGNATORI), ZONA GIALLA (possono accedere non solo gli atleti ma tutti gli addetti ai lavori) e ZONA VERDE (PERCORSO DI GARA), all’interno delle quali potranno accedere determinate persone, rispettando il distanziamento sociale ed indossando i DPI necessari.

Sicuramente il pubblico non potrà più avvicinare gli atleti ad inizio e fine gare.

Anche nella zona VERDE, percorso di gara, è obbligatorio l’uso della mascherina fatta eccezione per gli atleti per i quali è comunque consigliabile indossare la protezione agli occhi (occhiali o visiera).

Non vi sarà più il foglio firma.

E’ fondamentale tornare a correre ma che ciclismo sarà senza la libera partecipazione del pubblico?

Staremo a vedere.

Leggi il comunicato FCI con relativi allegati

FCI, approvate le linee guida 2020

Condividi