E' un luogo di informazione sportiva, sociale, emozionale. Raccontare storie di persone, atleti, grandi imprese, trionfi e delusioni, è la nostra mission. Facciamo informazione, produciamo confronti ideologici.
E' un luogo di informazione sportiva, sociale, emozionale. Raccontare storie di persone, atleti, grandi imprese, trionfi e delusioni, è la nostra mission. Facciamo informazione, produciamo confronti ideologici.
Mauro Corona

Bianca Berlinguer esclusa, questione tra uomini

Tutti ricordiamo l’offesa in diretta su Rai3 pronunciata da Mauro Corona e rivolta alla conduttrice di #cartabianca, Bianca Berlinguer: Stai zitta gallina.

Era il 22 settembre, più di due mesi fa.

Molti continuano a chiedersi come mai lo scrittore alpinista di Erto non è più tornato in TV.

Una minoranza ritiene giusta la sua espulsione ma i più, capitanati dalla stessa conduttrice, lo vorrebbero di nuovo sul grande schermo.

È una questione tra uomini a quanto pare. È la stessa Berlinguer a confermarlo, lamentando il fatto che gli è stata tolta la possibilità di gestire la situazione.

È volontà di Franco Di Mare, direttore di Rai3, la cacciata di Mauro Corona.

Questa vicenda ha dell’assurdo“, ha spiegato la conduttrice al Fatto Quotidiano, ” sono stata offesa, eppure non mi è stato lasciato il diritto elementare di gestire io stessa la questione; vengo offesa da un uomo, Corona, e a restituirmi l’onore interviene un altro uomo, il direttore di Rai3, Franco Di Mare, con un atto di autorità inappellabile”.

In questi tre anni di collaborazione tra di noi è nato un rapporto di affetto

La questione tra Berlinguer e Corona è stata risolta in poche ore, la sera stessa dell’accaduto ma non per il direttore di Rai3.

Mauro Coronaè un personaggio controverso che ha costituito un fattore di originalità dentro la trasmissione e, con la sua tonalità di cultura popolare, ha rappresentato un segno distintivo […] In quel momento gli ho risposto con durezza, ma non pensavo si sarebbe arrivati a tanto. E ripeto: non mi è stato lasciato il diritto di gestire l’offesa. È diventata una questione tra maschi”.

Tra Berlinguer e Corona vi è un rapporto di amicizia, di affetto. La conduttrice ha capito e perdonato le parole dell’eclettico personaggio ma non è bastato a far tornare sui suoi passi il direttore di rete.

Quella sera, racconta Bianca Berlinguer, Di Mare le ha inviato moltissimi messaggi. Ha iniziato al termine della diretta ed ha proseguito sino alle 2 del mattino ribadendo sempre lo stesso proclamo: “Mai più Corona in trasmissione”.

La mattina seguente, racconta Bianca, quando è entrata nell’ufficio di Di Mare, lui ha detto “Quell’uomo non tornerà più nella tua trasmissione, questa offesa non può passare impunita”.

Lei gli ha risposto: “Non spetta solo a te valutare l’entità dell’offesa. Sono in grado di risolverla da sola”.

Bianca Berlinguer vuole Mauro Corona in trasmissione: “Gli ascolti vanno bene, ma con lui sarebbero andati sicuramente meglio; il danno è anche per me, mi manca un po’ di leggerezza e gli spettatori se ne lamentano continuamente. D’altra parte, ci sarà un motivo se una volta escluso da Cartabianca, Corona viene richiesto da tutte le trasmissioni concorrenti”.

E’ indubbio il fatto che Mauro Corona ha portato aria fresca a Cartabianca. L’aria delle sue montagne, della Erto rinata dalle macerie del Vajont.

Non sempre condivido ciò che dice ma apprezzo molto la sua presenza, l’affrontare certi argomenti con il suo stile.

L’ho conosciuto da scrittore, molto prima che raggiungesse la fama che ha oggi. I suoi primi libri mi hanno appassionato, i suoi racconti hanno portato turisti sulla frana e in quei paesi che sino a qualche anno fa erano isolati, sconosciuti, abbandonati.

E’ a lui che si deve l’aumento del turismo a monte della diga più tristemente nota d’Italia.

Vai Mauro, ti aspettiamo.

Condividi