E' un luogo di informazione sportiva, sociale, emozionale. Raccontare storie di persone, atleti, grandi imprese, trionfi e delusioni, è la nostra mission. Facciamo informazione, produciamo confronti ideologici.
E' un luogo di informazione sportiva, sociale, emozionale. Raccontare storie di persone, atleti, grandi imprese, trionfi e delusioni, è la nostra mission. Facciamo informazione, produciamo confronti ideologici.

I 100 anni di Fiorenzo Magni

Cento anni fa, il 7 dicembre 1920, nasceva in toscana un grandissimo campione di ciclismo capace di entusiasmare una intera popolazione.

Stiamo parlando di Fiorenzo Magni.

Era nato a Vaiano, Prato, ed è morto il 19 ottobre 2012, a 91 anni, in Brianza.

La sua carriera ciclistica iniziò nel 1941 e terminò nel 1956.

Ebbe a confrontarsi in corsa con i colossi di sempre Bartali e Coppi.

Tre giri d’Italia vinti, 1948 (anno in cui Bartali vinse il suo secondo Tour deFrance), 1951 e 1955.

Partecipò a 4 edizioni del giro delle Fiandre e ne vinse 3.

Conquistò il podio ad un mondiale, alla Milano Sanremo, Giro di Lombardia e ad una Parigi Roubaix.

Debuttò tra i professionisti con la Bianchi e dal 1948 al 1950 vesti il colore rosso ramato di Wilier Triestina, e vinse la sua prima corsa rosa.

Terminata la carriera agonistica fu Direttore Sportivo della nazionale di ciclismo dal 1963 al 1966.

successivamente fu presidente dell’Associazione Corridori e presidente della Lega del Professionismo.

È stato presidente della Fondazione del Museo del ciclismo del Ghisallo. Nel 2004 è stato insignito del collare d’oro al merito sportivo.

Condividi