Raccontare storie di luoghi e persone, viaggi in solitaria e di gruppo, speranze, sogni, attese soddisfazioni e delusioni.

UAE Tour fermato a due tappe dal termine, sempre aggiornati

Last news

4 marzo

Sembrano essere 6 i nuovi contagi a Dubai, dove rimangono ancora 3 formazioni in isolamento forzato (Cofidis, Groupama e Gazprom) più la UAE Emirates, in quarantena volontaria.

Intanto una bella notizia per Diego Ulissi, uno dei corridori trattenuti, è diventato papà in queste ore.

2 marzo 2020

Tre sono le squadre rimaste obbligatoriamente a Dubai e la tensione sale.

Stephane Rossetto a Le Parisien.

Stiamo impazzendo qui. Per due persone che hanno la febbre, sono andati nel panico e questo è ricaduto su di noi.

Dipendiamo da persone che se ne fregano di noi.

Incontriamo persone piuttosto sgradevoli, in camici bianchi, occhiali da sole e cuffie nelle orecchie che decidono il nostro destino. 

Veniamo a correre la loro corsa schifosa, su percorsi poco interessanti, e questa è la fine che facciamo“.

Sabato 29 febbraio – pomeriggio

Da UAE si potrà partire solo con un certificato di negatività al #coronavirus: le autorità li stanno predisponendo, organizzazione impegnata a riprogrammare i voli laddove necessario #UAEtour cc @RaiSport

La situazione ad Abu Dabi ce la racconta, ancora una volta, Stefano Rizzati:

La prima notizia della giornata è rassicurante a metà: 167 test tra quelli effettuati ieri sono NEGATIVI.

Ma i due casi da cui tutto è partito – da ieri “presunti” casi – per le autorità di Abu Dhabi restano confermati https://t.co/7fopPl49t6

UAEtour #coronavirus via @RaiSport

Sabato 29 febbraio – mattina

Da Abu Dhabi arrivano segnali di tensione.

L’addetto stampa Vini Zabù, informa:

“UAETour – Questa la situazione. Dopo 36 ore ancora non si sa nulla del futuro dell’intera carovana ancora rinchiusa nell’hotel.”

A seguire il capitano Giovanni Visconti chiama l’Italia a rapporto e fa un collegamento con il mondo del calcio.

“ITALIA dove sei ? Quasi 2 giorni bloccati in hotel ad Abu Dhabi senza notizie certe , solo presunti casi di #coronavirus non confermati e silenzio assoluto !

Fossimo state squadre di calcio se ne sarebbe certamente parlato in tutti i TG nazionali.. “

28 febbraio

Stefano Rizzato, giornalista di RAI Sport, attraverso Twitter ci informa che Chris Froome, Alejandro Valverde, Yates, Pogacar, Ciccone, Formolo, Groenewegen, Ewan, Gaviria, Cavendish, Bwennett, Ackermann e molti altri sono tutti in quarantena da 24 ore.

Come già si sa, l’UAE Tour è stato interrotto a 2 tappe dal termine a causa del coronavirus.

Tutti gli atleti e i relativi staff, sono stati obbligati a rimanere in albergo. Su di loro è stato prelevato materiale biologico dal retro-faringeo mediante tampone, con lo scopo di cercare eventuali positività al convid-19.

Come sottolinea, sempre Stefano Rizzato, “per la prima volta un evento sportivo mondiale viene sospeso in corso d’opera per il #coronavirus o la psicosi ad esso connessa”, e continua, “ci sono oltre 500 persone chiuse in due alberghi da 24 ore, ma mi pare che tutto avvenga – a parte @RaiSport – nella sostanziale indifferenza”.

L‘UAE Tour per tanto è terminato in modo più unico che raro e il rientro a casa non si sa quando avverrà.

Due sembrano le positività accertate ma le notizie non sono chiare nemmeno per le persone coinvolte.

Certo è che, ad inizio stagione, questa è una vera mazzata per tutto il movimento ciclistico mondiale. Se i corridori dovranno rimanere in quarantena prolungata, la loro preparazione atletica potrebbe essere duramente compromessa.

In Italia, già il prossimo fine settimana, si dovrebbero correre: sabato 7 marzo Le strade bianche a Siena e, domenica 8 marzo. il GP Industria & Artigianato a Larciano.

Subito dopo, dall’11 al 17 marzo, è in programma la Tirreno-Adriatico, e il 21 marzo la Milano_Sanremo.

Ad oggi non vi è alcuna certezza che tutto ciò avverrà.

Il Team Astana informa

UAE TOUR STOPPED DUE TO CORONAVIRUS, ALEXEY LUTSENKO IS THIRD IN FINAL CLASSIFICATION

The UCI WorldTour stage race UAE Tour has been stopped on Thursday evening due to coronavirus alert in the peloton. After two staff members of a team had been tested positive for the novel coronavirus COVID-19, the Organizing Committee of the race took a decision to cancel two remaining stages on Friday and Saturday and to accept the situation in the general classification after stage 5 as the final overall standings of the UAE Tour 2020. Thus, the Astana Pro Team rider Alexey Lutsenko became third in the final general classification of the race.

Condividi