Raccontare storie di luoghi e persone, viaggi in solitaria e di gruppo, speranze, sogni, attese soddisfazioni e delusioni.

Gare annullate, era dalla Grande guerra che non accadeva

A causa del corona virus sono state annullate, sospese o rinviate gare ciclistiche che non si fermavano dal secondo conflitto mondiale.

È ufficiale, la Milano-Sanremo, la più importante classica italiana di inizio stagione, è stata rinviata, è la prima volta che accade dal 1945.

Solo la guerra mondiale aveva fermato la corsa e nel 2020 è accaduto di nuovo.

Non una guerra combattuta con armi tradizionali ma una vera bomba biologica si è abbattuta sull’intero pianeta, il Covid-19.

Anche la Parigi-Nizza, che si conclude appena al di la del confine italiano rischia di essere rinviata. La classica francese si corre dal 1933. Anch’essa non si è disputata solo tra il 1940 e il 1945 e dal 1947 al 1950.

Corsa per Corsa

La Tirreno Adriatico è una corsa a tappe che si corre dal 1966 e non è mai stata annullata, sospesa, rinviata.

Milano-Sanremo, invece, si corre dal 1907. Non si è disputata solo nel 1916 (prima guerra mondiale) e nel 1944 e 1945 (seconda guerra mondiale).

Il GP Industria & Artigianato di Larciano è nato nel 1967 come Circuito di Larciano. Non si è disputato nel 1972. Con l’attuale nome, si corre dal 1977 non si è disputato solo nel 2015 per vari problemi economici, politici.

Le Strade Bianche è una competizione toscana molto più recente, la si corre dal 2007 sulle strade di Siena. Il 2020 è il primo anno che viene annullata o, tutti lo sperano, posticipata.

Anche il Giro di Sicilia è stato rinviato.

Condividi