E' un luogo di informazione sportiva, sociale, emozionale. Raccontare storie di persone, atleti, grandi imprese, trionfi e delusioni, è la nostra mission. Facciamo informazione, produciamo confronti ideologici. ll nostro fine è affermare i valori della vita e dello sport attraverso la diffusione di notizie, e dando vita a confronti e dialogando civilmente. Non è uno spazio commerciale, non vendiamo nulla e siamo, al tempo stesso, felici di contribuire al successo delle aziende. Se parliamo bene di un prodotto è perché, dopo averlo visto, testato, lo riteniamo un buon prodotto.

Visconti! ragioniamo sui compensi

Non vi dico quanto è stato pagato Giovanni Visconti in questi ultimi due anni ma vi do uno spunto per riflettere.

NESSUNA POLEMICA STERILE, vogliamo solo ragionare.

Per il l’attività professionistica svolta nel 2019 e 2020, Visconti sembra aver percepito un compenso pari a circa quello che ho incassato in 20 anni di lavoro.

Naturalmente credo che nessuno sappia esattamente quanto guadagno io, la proporzione però vi dovrebbe indurre a fare qualche ragionamento.

Parliamo di un atleta con un bel curriculum ma che, ed è sotto gli occhi di tutti, in questi anni non ha ottenuto risultati particolarmente eclatanti:

qualche vittoria e piazzamento in gare di secondo piano, un secondo posto e 2 giorni in maglia blu al Giro d’Italia e poi il ritiro, una presenza al mondiale di Imola senza lode e senza infamia ecc.. (Palmares)

Nessuno può e vuole dimenticare i suoi 3 titoli italiani, men che meno le tante vittorie conquistate nella sua eccellente carriera.

Non possiamo non riflettere anche sul fatto che oggi è un trentasettenne non distante dal ritiro dalle corse professionistiche.

Rileviamo anche il fatto che trattasi di squadre Peofessional, non World tour dove le cifre sono certamente altre.

Quanto guadagna Vincenzo Nibali bene o male lo sappiamo, ma quanto guadagnano gli altri? Soprattutto le new entry, i gregari ai primi anni con quanto vivono?

NESSUNA POLEMICA STERILE, offro solo spunti di riflessione.

Ad esempio mi viene da chiedermi: quanti soldi ha offerto a Giovanni Visconti la Bardiani CSF?

Non lo vorrei sapere per fare i conti in tasca a loro ma per avere un quadro più chiaro sulle cifre che girano in epoca di Covid-19.

A marzo e aprile piangevano in molti nel settore bici. Produttori, rivenditori e team con le serrande chiuse temevano un flop mondiale.

Dati alla mano ci dicono invece che da maggio a oggi se ne sono vendute talmente tante da non riuscire a soddisfare la richiesta.

Il Bonus bici, messo a disposizione dal Governo, è andato esaurito in 24 ore.

Come stanno oggi i team lo possiamo capire anche da quanti soldi investono.

I numeri di solito dicono più delle parole.

Eccone un’altra serie: Stipendi

La top 15 dei ciclisti più pagati nel 2020

1. Peter Sagan – 5 milioni
2. Chris Froome – 4,5 milioni
3. Geraint Thomas – 3,5 milioni
4. Egan Bernal – 2,7 milioni
5. Fabio Aru – 2,6 milioni
6. Michal Kwiatkowski – 2,5 milioni
7. Julian Alaphilippe – 2,3 milioni
8. Alejandro Valverde – 2,2 milioni
9. Vincenzo Nibali – 2,1 milioni
10. Richard Carapaz – 2,1 milioni
11. Thibaut Pinot – 2 milioni
12. Primoz Roglic – 2 milioni
13. Nairo Quintana – 1,9 milioni
14. Elia Viviani – 1,9 milioni
15. Tom Dumoulin – 1,8 milioni
( fonte quotidiano L’Equipe)

Fabio Aru, senza praticamente correre, ha guadagnato più di Vincenzo Nibali.

… seguiteci, abbiamo altre cose da dirvi su questa vicenda ma non prima di averle certificate.

Tengo alla correttezza, alla professionalità e a numerosi valori oggi passati di moda.

Condividi