Raccontare storie di luoghi e persone, viaggi in solitaria e di gruppo, speranze, sogni, attese soddisfazioni e delusioni.

Ineos torna a casa, niente #CI2020

Proprio oggi, alla vigilia della prova su strada del campionato italiano curato da Filippo Pozzato, il tampone eseguito su Leonardo Basso del team Ineos è risultato positivo.

Il team si ritira pertanto dalla competizione tricolore.

L’atleta è asintomatico, sta bene, e pare si sia allenato.di recente con Giulio Ciccone.

Speriamo che la Trek-Segafredo non lasci anche lei.

Il team di Nibali e del mio amico Jacopo punta al successo.

Il comunicato:

“Oggi il Team Ineos ha ritirato i suoi corridori dal Campionato Italiano di ciclismo come misura precauzionale in linea con i protocolli dopo che Leonardo Basso è risultato positivo al Covid (asintomatico).

A parte una visita per un trattamento medico al suo ginocchio otto giorni fa, Leonardo è rimasto nella sua casa di Asolo con la sua fidanzata, allenandosi da solo negli ultimi 10 giorni. Testato negativo martedì, è rimasto a casa e non era in hotel con la squadra negli ultimi giorni.

Ha comunque provato la ricognizione della crono con Filippo Ganna, allenandosi con lui, Salvatore Puccio e Gianni Moscon questa mattina. In linea con i protocolli, i quattro resteranno in isolamento per i prossimi 14 giorni. Quattro membri dello staff saranno anche isolati come contatti secondari.

Anche se hanno sempre indossato la mascherina e mantenuto il distanziamento sociale, il Team Ineos rietiene di adottare questo protocollo in via precauzionale“. 

Condividi