Raccontare storie di luoghi e persone, viaggi in solitaria e di gruppo, speranze, sogni, attese soddisfazioni e delusioni.
Remco

Remco vuole tornare in bici

Il giovane Remco, caduto rovinosamente sabato 15 agosto durante il Lombardia è lucido.

È ricoverato presso l’ospedale di Como in attesa del trasferimento in Belgio.

Gli hanno stabilizzato il bacino anche in funzione del prossimo trasporto.

Remco partirà con un volo privato alla volta di Bruxelles e verrà ricoverato presso l’ospedale di Herentaals.

Le condizioni sono stabili e non è in pericolo di vita.

Remco vuole tornare in bici

Il papà di Remco ha voluto rilasciare delle dichiarazioni ai giornalisti, ecco quanto ha detto:

《Dorme molto. Appena ci siamo visti, ha chiesto se poteva ancora prepararsi per il Giro d’Italia, e si preoccupa per la squadra, perché i suoi compagni hanno lavorato duramente. Continua a dire che avrebbe potuto vincere》.

Mi ha sussurrato: ti prego Geert, resta qui con me”.

Queste sono invece le parole che ha detto a Geert Van Bondt, direttore sportivo della Deceuninck-QuickStep, lui è stato il primo della squadra a vedere Evenepoel dopo la caduta.

Non so voi ma io sono convinto che Maria Santissima Madre di Dio, ferragosto è la sua festa, ha accolto le nostre preghiere e ha salvato la vita al campione Remco che speriamo tutti di vedere presto in gara.

Condividi