Raccontare storie di luoghi e persone, viaggi in solitaria e di gruppo, speranze, sogni, attese soddisfazioni e delusioni.

Se sono illegittime dimostratelo, io non le ritiro.

“Io le ordinanze firmate e non le revoco, se qualcuno è convinto che siano illegittime che le impugni, ma se pensano che le revochiamo hanno sbagliato indirizzo – ha detto oggi Luca Zaia, Presidente della Regione del Veneto – oggi abbiamo indicatori che dicono che in Veneto si possono allargare le maglie”

Ha poi aggiunto:

“Le cose che facciamo noi come ordinanze sono le stesse che stanno facendo Regioni dello stesso colore politico del Governo. Perchè dobbiamo diventare i parafulmini di chi vuole solo avere visibilità?”.  

“..ricordo che tutto quello che ha deciso il Governo è stato concordato con le Regioni, dato che c’era l’intesa. Sono convinto che quanto ho deciso con la mia ordinanza non  mette a repentaglio la sicurezza, la salute dei cittadini se il  governo che ha l’obbligo della vigilanza, è convinto del contrario ha  l’obbligo di impugnarla. Ma allora deve impugnare le ordinanze non  solo del Veneto ma di tutte le altre Regioni: Toscana, Emilia Romagna, Marche, Lazio, Piemonte, Liguria”

Tratto dalla consueta, quotitiana conferenza stampa del Presidente Luca Zaia dalla sede della Protezione Civile regionale.

Condividi