E' un luogo di informazione sportiva, sociale, emozionale. Raccontare storie di persone, atleti, grandi imprese, trionfi e delusioni, è la nostra mission. Facciamo informazione, produciamo confronti ideologici.
E' un luogo di informazione sportiva, sociale, emozionale. Raccontare storie di persone, atleti, grandi imprese, trionfi e delusioni, è la nostra mission. Facciamo informazione, produciamo confronti ideologici.
Matteo Trentin

Matteo Trentin: Forse i corridori dovrebbero dedicare meno tempo a Tik Tok

Matteo Trentin, a Cyclingnews, critica aspramente i colleghi riguardo alle nuove regole UCI che vietano la “super tuck“, posizione aerodinamica in discesa, e i gomiti appoggiati sul manubrio nelle gare in linea (posizione consentita nelle cronometro con l’uso delle appendici).

Nessuno questa volta può dire di di non essere stato informato.” tuona Matteo Trentin, “Mi spiace dover dire che devono controllare le loro e-mail e scaricare le nuove regole. Twittare che non sono stati informati è facile, ma sono state inviate e-mail a oltre 800 corridori e posso dirti che solo 16 hanno scaricato le informazioni. Se qualcuno voleva essere in disaccordo quando venivano fatte le proposte, aveva molte possibilità di farlo, ma c’è stata pochissima risposta.“, e conclude con una frecciatina, “Forse i corridori dovrebbero dedicare meno tempo a Tik Tok ed essere più propositivi quando si tratta di rendere il loro posto di lavoro un posto sicuro“.

Scaricate qui e leggete il regolamento UCI in italiano

Chi è Matteo Trentin

è un ciclista professionista nato a Borgo Valsugana il 2 agosto 1989. Passato nel 2011 alla QuickStep come stagista, vi è rimasto sino al 2017. Nel 2018 e 2019 ha gareggiato con la Mitchelton-Scott (oggi Team Bike Exchange). nel 2020 è stata la volta della CCC e quest’anno è un corridore UAE Emirates.

Ha un palmares molto nutrito da cui spicca il titolo europeo in linea 2018, tappe al Giro d’Italia e al Tour de France, sei partecipazioni ai mondiali (di cui cinque concluse).