Il Giro d’Italia 2021, 9° tappa Castel di Sangro – Campo Felice – SALITA

Il Giro d’Italia 2021, 9° tappa Castel di Sangro – Campo Felice – SALITA

16 Maggio 2021 Off Di EugenioInGiro
5 0
Read Time:1 Minute, 22 Second

La carovana è risalita in Abruzzo. Giornata dura quella di oggi con arrivo a Campo Felice, giornata grigia, pioggia solo al traguardo, impegnativa ma condotta a velocità controllata.

La maglia rosa alla partenza era sulle spalle di Attila Valter – primo ungherese ad indossarla, ed è passata su quelle di Egan Bernal, già vincitore del Tour de France 2018.

Tappa segnata dai brividi provati in seguito alla terribile caduta di Matej Mohoric della Bahrein Victorius.

In discesa, curva verso sinistra, la ruota posteriore si blocca e derapa verso destra. Mohoric la riporta in linea ma improvvisamente la bici si punta sulla ruota anteriore e lui fa una capovolta di 360 gradi, sbattendo la testa.

Bici frantumata, lui si rialza e cerca la bici per ripartire. Arriva l’ammiraglia, chiede la bici si riserva, ma qualcosa non va e lo convincono a non ripartire.

Alla fine lo immobilizzato sulla barella spinale, lo caricano in ambulanza e lo portano in ospedale per controlli.

La gara prosegue anche se tutti rimangono turbati da quanto accaduto.

La corsa vede un Giovanni Visconti nella fuga di giornata. Un ottimo segno di ripresa per un grande atleta che sta attraversando un momento difficile.

Il gruppo recupera ben più di due minuti in pochi chilometri. Lungo il tratto sterrato si porta in testa Vlasov, lo segue Bernal e alla sua ruota Ciccone.

Bernal affonda il colpo, solo Giulio Ciccone resiste, ma quando raggiungono i due fuggitivi, Giulio lascia la ruota di Bernal.

Vince Bernal e prende la maglia rosa.

Ottimo secondo posto di Giulio Ciccone.

Cambia la classifica generale che vede ben 10 atleti in meno di un minuto.

Primo Bernal, quarto Ciccone.