Visconti, buon compleanno Michele!

MicheleScarponi
1 0
Read Time:1 Minute, 23 Second

Poco più di un anno fa, dopo il ritiro dal Giro d’Italia, Giovanni Visconti rispose a qualche nostra domanda e soprattutto ci parlò di Michele Scarponi.

L’indomani della Granfondo a lui dedicata riprendo e pubblico quelle parole.

Uno stralcio dell’intervista

Giovanni Visconti, hai terminato da poco il Giro d’Italia, cosa stai provando?

Incredibile quanto mi manchi il Giro d’Italia !
Quando sei lì a soffrire pensi solo a finire il prima possibile, certi momenti ti sembrano quasi disumani ma quando poi sei a casa (al caldo sul divano) ripensi a quegli istanti e non vedi l’ora di riviverli!

Il giorno che hai dovuto ritirarti avevi detto:

Come dicevo ieri, è stato comunque bello. Adesso torno a casa a fare un po’ il papà.
Ne ho tanto bisogno. Grazie di cuore a tutti per i tanti messaggi d’affetto che mi avete rivolto .

È più che evidente che sei e sarai sempre un ciclista. Cosa pensi dei tifosi in generale e dei tuoi che ti hanno acclamato lungo le strade d’Italia?

Il tifoso , quello vero , sogna…
Il tifoso , quello vero , gioisce …
Il tifoso , sempre quello vero , è il primo a consolarti se le cose vanno al contrario di come ti aspettavi .

Cosa vorresti dire a Michele Scarponi, tuo amico ed ex collega?

Da quando sei scattato per l’ultima volta qui dietro solo sconforto. Non ti sei più voltato e con te hai portato via l’anima del gruppo.
Ci chiediamo il perché di questa lunga fuga solitaria. L’unica cosa bella di tutto questo è che ti pensiamo sempre col tuo stupendo sorriso che ci tirava su in un istante .
Buon compleanno amico nostro
.

Articoli consigliati