2022 03 20 ALFREDOMARTINI 150015 Ingironews.it Eolo, e il fondo svizzero

Eolo, e il fondo svizzero

Eolo (telecomunicazioni), assieme a Kometa (azienda agro-alimentare internazionale dal cuore italiano), è sponsor del team omonimo Eolo-Kometa diretto da Ivan Basso e Alberto Contador.

Nel 2021 sono diventati una Professional e hanno ottenuto i primi importanti inviti a partecipare a gare internazionali WorldTour: Strade Bianche; Tirreno-Adriatico e Giro d’Italia.

Luca Spada, il main sponsor del team ha rivelato che dallo scorso luglio, il 75% del capitale della società è passato ad un fondo svizzero. Il periodo non è dei migliori per il mondo delle telecomunicazioni ha affermato.

Grandi investimenti, grande marchio sulla maglia e sui mezzi per dare massima visibilità. Avranno un nuovo mezzo al Giro d’Italia. Sponsorizzare le gare RCS è un grande impegno ma solo così si può avere una grande e necessaria visibilità, questo è quanto afferma Luca Spada.

Bel colore, bel marchio e inconfondibile. E poi la vittoria sullo Zoncolan.

Chi è, e come è nata Eolo?

È la società di servizi tecnologici e connettività guidata da Luca Spada (Presidente e fondatore di Eolo) che punta a collegare in fibra ottica la quasi totalità della propria rete entro i prossimi due anni.

Ha recentemente siglato una partnership strategica con Open Fiber, primo operatore Fiber To The Home in Italia (FTTH) e terzo in Europa.

L’obiettivo che hanno insieme è di arrivare a connettere tutti i comuni italiani realizzando una rete che consenta di raggiungere fino a 100 Mb/s per gli utenti domestici e 1 Gb/s per le imprese.

Open Fiber è un operatore all’ingrosso nel mercato italiano di infrastrutture di rete, posseduto con quota paritaria da Cdp Equity ed Enel.

Mentre Enel la conosciamo un po’ tutti, pochi sanno chi è CDP Equity ovvero, che è una società per azioni del gruppo italiano Cassa Depositi e Prestiti.

La Cassa depositi e prestiti (CDP), a sua volta, è una società per azioni controllata per circa l’83% da parte del Ministero dell’economia e delle finanze e per circa il 16% da diverse fondazioni bancarie.

Tutto questo ci porta ad affermare che:

Eolo è legata a Open Fiber che è di Enel e Cdp Equity, quest’ultima è controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e in minor percentuale dalle banche.

Il Team

  • John Archibald (14/11/1990);
  • Mark Christian (20/10/1990);
  • Diego Pablo Sevilla (04/03/1996)
  • Marton Dina (11/04/1996);
  • Alejandro Ropero (17/04/1998);
  • Arturo Gravalos (02/03/1998);
  • Daniel Viegas (05/01/1998);
  • Sergio Garcia (11/06/1999);
  • Erik Fetter (05/04/2000);
  • Francesco Gavazzi (01/08/1984);
  • Luca Wackermann (13/03/1992);
  • Luca Pacioni (13/08/1993);
  • Edward Ravasi (05/06/1994);
  • Mattia Frapporti (02/07/1994);
  • Manuel Belletti (14/10/1995);
  • Lorenzo Fortunato (09/05/1996);
  • Vincenzo Albanese (12/11,1996);
  • Davide Bais (02/04/1998);
  • Samuele Rivi (11/05/1998);
  • Alessandro Fancellu (24/04/2000).

La bicicletta

La bici utilizzata in gara dai ragazzi del Team si chiama Magma e la casa produttrice è la AURUM. Ecco come la presentano sul loro sito web:

Il primo modello di AURUM, Magma, è l’ultima bici da corsa su strada. È il miglior performer su qualsiasi terreno stradale, quello da scegliere indipendentemente dal profilo e dalle condizioni del percorso. È più veloce ovunque. Magma è la bici che Contador e Basso avrebbero voluto avere nel corso della loro carriera. Nato dall’esperienza, è un progetto che li ha tenuti impegnati da quando si sono ritirati dalle corse professionistiche“.

Le foto sono tratte dall’account Twitter di Eolo-Kometa Team