20220511 160118

Giro d’Italia, 5° tappa, quello che gli altri non dicono

0 0
Read Time:1 Minute, 2 Second

La prima notizia di giornata è il ritiro del siciliano Filippo Fiorelli della Bardiani CSF Faizané.

La seconda è la bella fuga dei 5 e la volata di Mirco Maestri al GPM.

La terza è l’arrivo in volata, cosa per nulla sorprendente. Si sapeva della lunga salita ad inizio gara e anche dei tanti chilometri di discesa e pianura che hanno permesso ai ritardatari di rientrare in gruppo. Non tutti però, infatti Caleb Ewan e Mark Cavendish hanno accusato più di 7′ di ritardo.

Gruppo compatto sino all’ultimo chilometro.

Lunghissima volata della FDJ che porta alla vittoria il velocista Arnaud Demare. Precede sul traguardo Fernando Gaviria e Giacomo Nizzolo.

4° posto per Davide Ballerini e 10° per Simone Consonni.

Gaviria furioso per un problema meccanico che non gli ha permesso di utilizzare il rapportone duro. A fine tappa ha detto chiaramente che non parlerà della bici ma tutti hanno visto la sua rabbia appena passato il traguardo.

Nulla cambia in classifica generale. Terminata la frazione odierna, tutti corrono ai bus per il trasferimento in Calabria. Domani la 6° tappa partirà da Palmi e si arriverà a Scalea: anche domani spazio ai velocisti.

Vincenzo Nibali ha annunciato il suo ritiro a fine stagione.

Link Giro d’Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.