Sopravvissuti, Joélle

Sopravvissuti, Joélle
Share News
61 / 100

Sopravvissuti testo Joélle

È l’inedito cantato da Giorgia Turcato, in arte Joélle, nella serata di X-FACTOR 2022 dedicata appunto agli inditi.

Alla prima delle die votazioni è risultata ultima, mentre, sommando il punteggio della seconda ha passato il turno.

Giorgia ha meritato a pieno titolo la presenza al prossimo live.

Vi lasciamo con il testo e il video:

Sopravvissuti a un brutto temporale
sembrava fosse tempo di partire
invece no
non si può, non si può

Non è un caso se siamo qui a parlare
se a pochi metri si intravede il mare
ma non so
se poi oggi ci andrò
se serve scappare
da dove vieni tu deve esser e un bel posto e vorrei scoprirlo
cosa faresti tu fossero solo tuoi
tutti i tesori al mondo
io sai che farei?
io vorrei

Avere un ricordo di te
sarebbe un bel pretesto
ma è presto, lo so
e se potessi fermare il tempo
per un momento
ti direi che il vento
qui soffia più freddo
quando non ci sei tu
il cielo sembra spento
quando non ci sei tu

I disillusi cercheranno prove
ma tu dentro di me sei una canzone
non li sento neanche un po’, neanche un po’

Cosa faresti tu fossero solo tuoi
tutti i tesori al mondo
io vorrei

Avere un ricordo di te
sarebbe un bel pretesto
ma è presto, lo so
e se potessi fermare il tempo
per un momento
ti direi che il vento
qui soffia più freddo
quando non ci sei tu
il cielo sembra spento
quando non ci sei tu

Sai ci tenevo a dirti
che resterei immobile
ad aspettare l’autunno in una lunga domenica
se tu lo volessi, sarei io la tua America
sai che ci tenevo a dirti
che resterei immobile
ad ascoltare i segreti in una lunga domenica
se tu lo volessi, sarei io la tua America

Quando non ci sei tu
quando non ci sei tu
il cielo sembra spento
quando non ci sei tu

Significato brano

“Sopravvissuti”, spiega Joélle, racconta quella sensazione di vuoto che nasce dalla mancanza e ci permette di comprendere la potenza di un sentimento e il valore di una persona nella nostra vita.

61 / 100