Parte la 5° tappa bagnata senza Valerio Conti. Evenepoel con l’iride cade per un cane. Cavendish, 159° è in corsa. È subito fuga a quattro.

Valerio Conti al Giro d'Italia 2023 (foto: LaPresse)
Share News
67 / 100

La 5° tappa

ATRIPALDA – SALERNO  171 km – Dislivello 2400 mt 

parte sotto la pioggia senza uno degli uomini di punta del Team Corratec Selle Italia, Valerio Conti. Si era preparato a lungo per questa competizione, ma una caduta ieri lo ha reso dolorante. Ha terminato la tappa dopo di che si è rivolto ai medici per dei controlli.

Purtroppo è emersa una frattura al bacino che lo terrà fermo per un po’.

Non ha voluto andare subito a casa, a chiesto ai suoi ds di poter rimanere qualche giorno con il Team. Valerio Conti, infatti, è un atleta completo che sa tener unito il gruppo. E lui la maglia rosa l’ha portata per una settimana intera al Giro 102 del 2019.

Il Giro d’Italia è senza dubbio l’impegno più importante della stagione per questa nuova professional.

Evenepoel, che ieri ha lasciato la maglia rosa, oggi vestirà quella di campione del mondo ma forse la vedremo poco. Sta piovendo e il meteo non sembra in miglioramento pertanto, potrebbe rimanere coperta sotto la mantellina.

Mark Cavendish, il velocista assunto quest’anno dal Team Astana Qazaqstan, è in corsa anche se, sino ad oggi, lontanissimo dalla zona volate e dalla vetta della classifica generale dove occupa il 159° posto.

La tappa di oggi ondulata è partita sotto la pioggia e non si prevede solo sino all’arrivo. È subito fuga a quattro:

1) Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) 
2) Samuele Zoccarato (Green Project-Bardiani CSF-Faizanè)
3) Stefano Gandin (Team Corratec-Selle Italia)
4) Thomas Champion (Cofidis)

La foto di copertina che ritrae Valerio Conti alla partenza del Giro d’Italia 2023 (foto: LaPresse), è stata presa dal post social del Team Corratec Selle Italia

67 / 100