Alimenti

5 articoli

image_pdfimage_print

Comacchio, tra canali e buon cibo

Da molti, compreso me, è ritenuto il centro storico più affascinante del Parco del Delta del Po. Comacchio, in provincia di Ferrara, si affaccia sulle valli omonime ed è solcata da numerosi canali che un tempo servivano da collegamento con la laguna ed il mare. Come Venezia e Chioggia anch’essa è una città lagunare che conserva intatta la sua struttura originaria così come i suoi monumenti. Il più celebre è […]

Condividi

Acqua, il dono più grande

L’acqua è il dono più grande che l’essere umano e la natura abbiano ricevuto. Tutta la vita nasce dall’acqua. Siamo stati battezzati con l’acqua, i nostri tessuti sono intrisi di acqua. Senza bere acqua non possiamo vivere se non solo pochi giorni. L’acqua è di tutti, serve a tutti, togliere l’acqua è come togliere la vita. L’acqua scorre nei ruscelli, sulle spiagge, attraversa regioni e stati, attraversa i nostri corpi. […]

Condividi

Arrosticini, che sapore

Gli arrosticini sono un prodotto culinario appartenente alla tradizione pastorale abruzzese. Sembra siano stati inventati negli anni 30 del secolo scorso nella zona del Gran Sasso d’Italia (la zona compresa tra la Piana del Voltigno fino a Penne). Sono espressione culinaria della pastorizia stanziale e la leggenda narra che furono inventati negli anni ’30 da due pastori del Voltigno che tagliarono carne di pecora vecchia, difficilmente mangiabile, in piccoli pezzi. […]

Condividi

Natale in Salento

Bici, sole, vento e buon cibo in famiglia Sono stato tante volte da queste parti ma mai in inverno e tanto meno per la festa di Natale. Quest’anno, per motivi di una certa importanza, la famiglia si è ritrovata in Salento a pochi chilometri da Otranto e Santa Cesarea Terme. Il tempo è stato favorevole, ci ha donato temperature tra gli undici e i diciotto gradi centigradi, sole, aria tersa […]

Condividi

Non abbiamo più pesce

Oggi solo il 30% del pesce che arriva sulla tavola degli italiani viene pescato in Italia, il restante 70% è di provenienza estera. Fonti attendibili dicono che nel 2050, se si continuerà con questo regime di sfruttamento dei nostri mari, non vi sarà più pesce ma solo plancton, meduse e plastica ( Donatella Bianchi – presidente WWF Italia). Il pesce importato è prevalentemente surgelato e, come dicono le etichette, può […]

Condividi