H2O

18 articoli

image_pdfimage_print

Lampedusa in volo

Vuoi trascorrere un po’ di giorni lontano dal traffico e respirare il profumo del mare? Io l’ho fatto e ve lo racconto. In pieno mare mediterraneo, non distante dalla costa tunisina, vi è l’isola italianissima di Lampedusa. Via mare è raggiungibile dal porto di Agrigento ma l’aereo è la via più veloce e comoda, quella preferita dai turisti. Soprattutto durante l’estate vi sono aerei in partenza dai principali aeroporti italiani: […]

Condividi

Il ragazzo e il delfino

PREFAZIONE  Sulle rive del golfo di Eilat del Mar Rosso, nei pressi del porto di Nueba , a circa due ore di strada dal centro turistico di Sharm El Sheikh, una tribù nomade beduina ha fondato il minuscolo villaggio di Mezaina, dove da generazioni i beduini trascorrono un periodo dell’anno dedicandosi alla pesca e alla coltivazione delle palme da datteri. Figlio di pescatori, Abid’ allah è un bambino che incanta […]

Condividi

Acqua, il dono più grande

L’acqua è il dono più grande che l’essere umano e la natura abbiano ricevuto. Tutta la vita nasce dall’acqua. Siamo stati battezzati con l’acqua, i nostri tessuti sono intrisi di acqua. Senza bere acqua non possiamo vivere se non solo pochi giorni. L’acqua è di tutti, serve a tutti, togliere l’acqua è come togliere la vita. L’acqua scorre nei ruscelli, sulle spiagge, attraversa regioni e stati, attraversa i nostri corpi. […]

Condividi

VEnezia, unica nel mondo

Nebbia fitta quando il treno si ferma alla stazione Santa Lucia. Sulla riva del canal Grande vi sono alcune stupende pasticcerie-bar dove consumare un buon caffè con pasta. Mentre la nebbia si dirada e il tepore del sole inizia a scaldare le ossa, il caffè ci da energia e calore alle viscere. Iniziamo a percorrere le Calli in direzione piazza San Marco facendo sosta al ponte di Rialto. Avanzando tra […]

Condividi

Natale in Salento

Bici, sole, vento e buon cibo in famiglia Sono stato tante volte da queste parti ma mai in inverno e tanto meno per la festa di Natale. Quest’anno, per motivi di una certa importanza, la famiglia si è ritrovata in Salento a pochi chilometri da Otranto e Santa Cesarea Terme. Il tempo è stato favorevole, ci ha donato temperature tra gli undici e i diciotto gradi centigradi, sole, aria tersa […]

Condividi

Creta

Questa storia risale a qualche anno fa, esattamente alla fine di maggio, inizio di giugno del 1994. Era la seconda volta che uscivo dai confini d’Italia (la prima mi ero recato a Londra in gita scolastica nel 1988). Io e Caterina decidemmo di andare a Creta, una delle più belle isole greche, ricca di storia di cultura e soprattutto di una spettacolare coreografia naturale. Decollammo dall’aeroporto Valerio Catullo di Verona […]

Condividi

Lago di Garda Winter

Sulla sponda est del lago di Garda Sono iniziati i pellegrinaggi presso i centri commerciali e negozi di ogni sorta, il Natale è vicino, e spesso ci si perde quanto di più bello può offrire questa stagione dai colori unici e fantastici. Ci concentriamo troppo su TV e schermi di pochi pollici, ignorando il fatto che possiamo perdere lo sguardo verso l’orizzonte e l’infinito che la stessa linea immaginaria tenta […]

Condividi

Come immergersi sui relitti

Da sempre i relitti sommersi affascinano moltitudini di subacquei, sia dilettanti che professionisti. Vari sono i motivi che spingono un essere umano ad affrontare questo tipo di immersioni e non sempre sono leciti o ispirati da sani principi. C’è chi li cerca per i cimeli da esporre in salotto, chi per gli oggetti di valore da vendere al mercato nero, chi solo per dire di esserci stato, chi per la […]

Condividi

SMG Pietro Micca 1943

Sono venuto a conoscenza del SMG Pietro Micca nel 1994 quando, pochi mesi dopo il mio matrimonio, sono andato a far visita ad una zia di mia moglie che abitava a Luserna San Giovanni in provincia di Torino. Non ero mai stato da quelle parti, e poche ore dopo il mio arrivo vi garantisco, me ne sarei volentieri tornato indietro. Il secondo giorno la zia ci portò a casa del […]

Condividi

Non abbiamo più pesce

Oggi solo il 30% del pesce che arriva sulla tavola degli italiani viene pescato in Italia, il restante 70% è di provenienza estera. Fonti attendibili dicono che nel 2050, se si continuerà con questo regime di sfruttamento dei nostri mari, non vi sarà più pesce ma solo plancton, meduse e plastica ( Donatella Bianchi – presidente WWF Italia). Il pesce importato è prevalentemente surgelato e, come dicono le etichette, può […]

Condividi