Doping

7 articoli

image_pdfimage_print

Doping alla 9 colli? Paga 50 mila euro

Così cita il regolamento che ogni partecipante firma all’atto dell’iscrizione: “In caso di positività ai controlli antidoping nella Granfondo Nove Colli, ovvero di positività accertata nei sei mesi successivi la Granfondo, in altre manifestazioni sportive, il concorrente è tenuto a corrispondere al Comitato Organizzatore Nove Colli, a titolo di risarcimento del grave danno arrecato all’immagine dell’evento, la somma di € 50.000,00 (euro cinquantamila/00). Ove appartenente ad una associazione sportiva, quest’ultima […]

Condividi

Doping, ultimo aggiornamento: operazione Aderlass

14 maggio 2019 La Gazzetta dello Sport, citando fonti vicine agli inquirenti tedeschi, rivela alcuni nomi: lo sloveno Kristian Koren della Bahrain Merida; lo sloveno Borut Bozic, ex professionista e oggi diesse della Bahrain Merida; il croato Kristina Durasek della UAE Emirates. Stando alle prime rivelazioni ne mancherebbero altri 7 all’appello. Tra questi però ci sarebbe Alessandro Petacchi, oggi commentatore di RaiSport al Giro d’Italia. L’ex ciclista intervistato dal Corriere della Sera avrebbe affermato: “Scopro […]

Condividi

Doping tra i falsi ciclo amatori, ultimo aggiornamento

L’ennesimo caso doping tra quelli che dovrebbero correre per diletto e per amore di un bellissimo sport, è stato scoperto ai Campionati del Mondo UCI di Gran Fondo disputatosi a Varese lo scorso anno. Sono due spagnoli quelli trovati positivi all’EPO: Raul Portillo, che ha vinto la cronometro nella categoria 45-49 anni, e Josè Antonio Larrea, 36 anni. Sono stati sospesi in via cautelativa. VERGOGNA!!! ELENCHI UFFICIALI Basta accedere al […]

Condividi

C’era chi pagava per non essere controllato

Le cronache passate raccontano delle donazioni fatte a chi effettuava i controlli antidoping. Se c’era, e forse c’è ancora, chi pagava per scongiurare un controllo, probabilmente c’era pure chi si faceva pagare per controllare Tizio piuttosto che Caio. Se poi ricordiamo che l’Italia è la prima nazione in Europa per livello di corruzione e 69° nel mondo, e quasi naturale pensare che sia solo una questione di prezzo. Forse, ripeto […]

Condividi

Doping, la lista si allunga

L’ennesimo caso doping è stato scoperto alla Vuelta San Juan 2019. L’atleta “beccato” positivo all’EPO è l’argentino Daniel Zamora, due volte 5° di tappa e vincitore del titolo di miglior scalatore del giro. L’atleta era già stato fermato nel 2014 per lo stesso problema. Solo un anno fa, nella stessa competizione, era stato trovato positivo al CERA Gonzalo Najar (4 anni di squalifica). La lista si allunga ancora. Bisogna mantenere […]

Condividi

Il doping non è scomparso

Lo dice il campione olandese Tom Dumoulin (classe 1990) al giornalista Ciro Scognamiglio della Gazzetta dello Sport. L’atleta, tanto amato dal pubblico anche italiano – vedi mia moglie – si ritiene stupito dal fatto che i giornalisti pongano poche domande sul caso Georg Preidler, l’atleta austriaco della Groupama-Fdj, che pochi giorni fa ha confessato le sue responsabilità. George Preidler, infatti, dal 2013 ha militato nel team Skil-Shimano, Argos-Shimano e Giant-Alpecin […]

Condividi

Tramadolo è doping

Dal primo marzo l’uso di Tramadolo durante le competizioni sarà vietato. A dirlo è l’UCI in un comunicato stampa. Il Tramadolo è un oppioide sintetico e viene somministrato come antidolorifico. Sembra essere molto usato dai ciclisti. Un articolo del Fatto Quotidiano del 25 gennaio 2016, affermava che nel 2014 ben 675 ciclisti professionisti ne avrebbero fatto uso. Coloro che verranno trovati positivi a tale sistanza rischiano sanzioni salate, l’esclusione dalla […]

Condividi