Eugenio Malaspina

108 articoli

image_pdfimage_print

Claut, luogo chiuso

In pianura era nuvolo quanto ho lasciato casa per dirigermi verso Longarone. Strada facendo ho incontrato il sole, anche quando sono giunto ai piedi della diga del Vajont c’era ancora sole. Iniziata la salita con il Piave alla mia destra, ho percorso i tornanti sino all’imbocco delle gallerie in pietra viva. Arrivato al parcheggio, in prossimità del punto informazioni, mi sono fermato, era ora di pranzo. Vi è uno di […]

Condividi

Ho paura

La paura è costante e quotidiana. La paura che finisca tutto, non paura di morire, ma del dolore che resta, il dolore che c’era e che ci sarà. La paura serve, è utile, aiuta a rimanere in guardia a non lasciarsi abbattere dai pericoli e dalle difficoltà. Mantiene alta l’attenzione, ci rende vigili e attenti. Ma se supera quel limite sottile come un capello, che divide il bene dal male, […]

Condividi

Il Monte Conero

Abbiamo trovato alloggio a Senigallia, lungo la riviera adriatica in terra marchigiana. Siamo in provincia di Ancona a nord del capoluogo. L’estate è alle porte e le spiagge, durante la settimana, sono ancora semi deserte. E’ proprio un ottimo momento per godersi alcune ore al sole e fare una bella nuotata e prima una bella pedalata ristoratrice. Quest’oggi l’ammiraglia e il suo equipaggio resteranno in spiaggia poiché il punto di […]

Condividi

Alle gran fondo perché?

L’industria del ciclismo ha trovato nelle gran fondo una notevole fonte di guadagno. Aumentano ogni anno sia di numero che di costo di iscrizione (si va dai 35 euro ai 110). Dovrebbero essere eventi amatoriali ma tra i partecipanti, sono sempre i primi al traguardo, vi sono molti finti amatori o pseudo professionisti o come si voglia definirli. Si va dai 12 mila iscritti della 9 Colli ai 10 mila […]

Condividi

Cronometro bagnatissima a San Marino

Giornata bagnata per tutti i corridori, o quasi, quella di oggi con partenza da Riccione ed arrivo a San Marino. Sole e nuvole sin dal mattino con qualche goccia alla partenza. Sulle colline, invece nuvoloni ed acqua lasciavano il posto a brevi momenti di sole. Chi prima chi dopo chi sempre, l’acqua ha battezzato tutti in questa tappa del giro della Siberia, ops, d’Italia. Il bravissimo Valerio Conti, mantiene la […]

Condividi

Lauro Bordin, il campione di Crespino imbattuto dal 1914

Mio padre Giovanni, Luigi, Artemio Malaspina era di Crespino. Ho zii e cugini in quel piccolo comune italiano a ridosso del Po, il grande fiume Non ne sapevo nulla. Imperdonabile! Solo ora, grazie ai racconti di RaiSport Giro d’Italia, ho scoperto che a pochi km da casa mia e a pochi metri da casa di mio papà nacque un campione del ciclismo d’altri tempi. Il suo nome è Lauro Bordin, […]

Condividi

Su Pantani, vogliamo la verità

Alessandro Di Giuseppe, inviato delle Iene, nella puntata di domenica 12 maggio, ci ha raccontato nuovi fatti, nuove testimonianze che farebbero vacillare quanto fino ad ora dato per certo dagli inquirenti. Un “esperto di investigazioni elettroniche che ha lavorato molti anni per la Procura di Rimini” avrebbe dichiarato che quella sera era li insieme alla Polizia. Secondo costui non si sarebbe assolutamente arrivati alla verità su Marco Pantani. Rivelerebbe infatti […]

Condividi

Bologna San Luca

Sabato 11 maggio parte il giro d’Italia n. 102 con la prima tappa a cronometro di 8 km. Da via Rizzoli, vicino piazza Maggiore, si andrà sino al santuario dedicato alla Madonna di San Luca. I primi 6 km sono di pianura e gli ultimi 2 di salita molto impegnativa. A 2100 metri dall’arrivo la strada curva a U verso destra dove ha inizio l’ascesa. Alterna rampe severe a brevi […]

Condividi

L’arte di Manola

Erano fratelli, lui è stato per lungo tempo il ciclista più famoso del mondo, lei è tuttora una vera artista nel suo lavoro. Lui era Marco Pantani conosciuto da tutti, ciclisti e non, appassionati delle due ruote e semplici cittadini. Lei è Manola Pantani che alla scuola di mamma Tonina ha imparato e coltivato l’arte della piadina. Dopo un periodo di pausa in cui ha fatto la mamma e non […]

Condividi

Abituati a mentire e La vita fu di coppia

Sono due articoli che scrissi nel 2009 e vennero pubblicati su La Voce di Rovigo di quell’anno. Poiché li ritengo ancora attualissimo, li ripropongo qui di seguito. Buona lettura. Abituati a mentire (14 settembre 2009) Non è possibile, ed è comunque sconveniente, separare la vita privata da quella pubblica dei personaggi che ricoprono alte cariche istituzionali, sia a livello locale che nazionale. Quando un soggetto detiene un potere ottenuto su […]

Condividi