Fiorenzo Magni

3 articoli

image_pdfimage_print

Tricolore, onore o vergogna?

Il Campionato Italiano su strada si corre sin dal 1885 quando, sulle strade tra Milano e Cremona, vinse Giuseppe Loretz. Non si corse nel 1894 e nel 1895 e poi dal 1897 al 1905. Dal 1906 si affrontarono i grandi del ciclismo sino al 1914, quando la grande guerra impose uno stop. Si riprese nel 1919 con la vittoria di Costante Girardengo che aveva vinto pure le edizioni del 1913, […]

Condividi

7 motivi per non comprare una Wilier

Prima di tutto perché è una bici italiana, concepita e progettata da italiani, sappiamo tutti che sono strani, capaci e geniali. Sono biciclette che funzionano, leggere, di valore, collaudate. Non siamo più abituati alla qualità reale, la verità vera non interessa più a nessuno. Hanno verniciature uniche come la Ramata, la Cromo Velata, la Perlata e la Iridescente, realizzate da veri artisti del colore. Ti fanno sentire diverso, speciale, ma […]

Condividi

Gino e Fausto

Sotto l’albero di Natale ho trovato un nuovo libro dal titolo “Gino e Fausto – una storia italiana” scritto da Franco Quercioli – ediciclo editore. Me l’ha regalato una persona che mi conosce da quando ho visto per la prima volta la luce, mio fratello maggiore. Appena terminata la lettura di “In fuga” di Davide De Zan, mi sono tuffato a capofitto in questa opera scritta da un insegnante elementare […]

Condividi