Marco Pantani

15 articoli

image_pdfimage_print

7 motivi per non comprare una Wilier

Prima di tutto perché è una bici italiana, concepita e progettata da italiani, sappiamo tutti che sono strani, capaci e geniali. Sono biciclette che funzionano, leggere, di valore, collaudate. Non siamo più abituati alla qualità reale, la verità vera non interessa più a nessuno. Hanno verniciature uniche come la Ramata, la Cromo Velata, la Perlata e la Iridescente, realizzate da veri artisti del colore. Ti fanno sentire diverso, speciale, ma […]

Condividi

Alle gran fondo perché?

L’industria del ciclismo ha trovato nelle gran fondo una notevole fonte di guadagno. Aumentano ogni anno sia di numero che di costo di iscrizione (si va dai 35 euro ai 110). Dovrebbero essere eventi amatoriali ma tra i partecipanti, sono sempre i primi al traguardo, vi sono molti finti amatori o pseudo professionisti o come si voglia definirli. Si va dai 12 mila iscritti della 9 Colli ai 10 mila […]

Condividi

Su Pantani, vogliamo la verità

Alessandro Di Giuseppe, inviato delle Iene, nella puntata di domenica 12 maggio, ci ha raccontato nuovi fatti, nuove testimonianze che farebbero vacillare quanto fino ad ora dato per certo dagli inquirenti. Un “esperto di investigazioni elettroniche che ha lavorato molti anni per la Procura di Rimini” avrebbe dichiarato che quella sera era li insieme alla Polizia. Secondo costui non si sarebbe assolutamente arrivati alla verità su Marco Pantani. Rivelerebbe infatti […]

Condividi

Pantani è tornato, il libro di Davide De Zan

Prima di entrare nel merito del libro “Pantani è tornato“, vorrei parlare del Davide De Zan scrittore. Non ho letto in realtà molti libri scritti da lui, prima di questo solo “In Fuga” e sono sufficienti per dire che quando inizi a leggere non riesci più a fermarti. I paragrafi, le pagine sono ben strutturate, hanno punti e virgole dove esattamente devono stare ma quasi non servono. Mi trovo ogni […]

Condividi

L’arte di Manola

Erano fratelli, lui è stato per lungo tempo il ciclista più famoso del mondo, lei è tuttora una vera artista nel suo lavoro. Lui era Marco Pantani conosciuto da tutti, ciclisti e non, appassionati delle due ruote e semplici cittadini. Lei è Manola Pantani che alla scuola di mamma Tonina ha imparato e coltivato l’arte della piadina. Dopo un periodo di pausa in cui ha fatto la mamma e non […]

Condividi

C’era chi pagava per non essere controllato

Le cronache passate raccontano delle donazioni fatte a chi effettuava i controlli antidoping. Se c’era, e forse c’è ancora, chi pagava per scongiurare un controllo, probabilmente c’era pure chi si faceva pagare per controllare Tizio piuttosto che Caio. Se poi ricordiamo che l’Italia è la prima nazione in Europa per livello di corruzione e 69° nel mondo, e quasi naturale pensare che sia solo una questione di prezzo. Forse, ripeto […]

Condividi

All’asta i beni Pantani

Sta per accadere quanto si temeva. I beni di proprietà della Famiglia Pantani esposti nelle stanze della sede della Mercatone Uno ad Imola andranno all’asta. Questa è l’ipotesi più probabile. L’azienda è in grandi difficoltà finanziarie e il curatore vende il vendibile. Circa 40 sono i pezzi riconducibili al campione romagnolo. Furono donati da Fausto Pezzi, figlio di Luciano Pezzi patron del team, al titolare della Mercatone Uno Romano Cenni. […]

Condividi

Cesenatico in festa

La città del porto canale, del mare, del Pirata, con le sue barche caratteristiche allestite a Presepe. La grande folla chiassosa avanzante su entrambe le sponde sino ai fanali di ingresso al porto. Le lussuose auto davanti al Grand hotel Cesenatico e al Da Vinci. Tra un aperitivo ed un caffè si attende la sera. Tutto è pronto per salutare l’anno che verrà è per ricordare l’anno che va a […]

Condividi

Era il 1994 – Marco Pantani, la mia prima volta

Era fine maggio del 1994 quando io e Caterina volavamo a nozze. Ci sposammo il 28 e il 29 partimmo per Creta dall’aeroporto Valerio Catullo di Verona. Al nostro ritorno, una settimana dopo, ci venne a prendere un suo zio che abita a Villafranca; era in estasi per l’impresa del giorno prima di un semisconosciuto gregario di Chiappucci. Ci parlava di Pantani, Marco Pantani che aveva battuto tutti il giorno […]

Condividi

“In Fuga” di Davide De Zan

Davide è giornalista e conduttore televisivo; ha “debuttato” su Telemontecarlo e ora lavora per Mediaset. Ha seguito per tanti anni, come inviato, il Giro d’Italia, il Tour de France, le Grandi Classiche e le Olimpiadi.

Condividi